UX: cosa è e perché è importante

Sai perché la User Experience è importante per le aziende che operano online? Scopri subito cos’è la UX e a cosa serve!

La User Experience è un aspetto fondamentale per le aziende che operano online. Ma non tutte sono realmente consapevoli della sua importanza. Ecco quindi cos’è l’UX e perché è così importante per il proprio business.

Argomenti del post:

  1. Cos’è l’UX?
  2. Cosa serve per una buona UX?
  3. Perché la User Experience è importante?
  4. La User Experience è fondamentale per il Marketing

Visitare un sito provoca emozione? Sì, la risposta è affermativa. Non importa di che emozione stiamo parlando, se felicità, tristezza, indifferenza, malinconia o altro ancora. Ogni ricerca effettuata su Pc o Mobile genera un’esperienza emozionale all’utente, strettamente collegata alla sua interazione con il servizio o prodotto cercato. Questa si può declinare nelle reazioni più disparate ed è principalmente dovuta alla User Experience, nota anche con l’acronimo di UX, ovvero la capacità di guidare l’esperienza interattiva dell’utente. 

Vediamo cos’è la UX e perché è così importante.

Cos’è l’UX?

Definire con esattezza l’User Experience (o UX) è un compito abbastanza arduo. Per User Experience (esperienza dell’utente) si intende tutto ciò che definisce l’interazione tra un individuo e un’azienda, un prodotto o un sistema. Questa interazione è frutto della somma di emozioni, percezioni e atteggiamenti che l’individuo prova e mette in atto prima, durante e dopo il contatto.

Con questa definizione si intuisce come l’UX sia un’esperienza del tutto soggettiva. In ambito informatico ogni interazione tra l’utente/consumatore e un portale/sito/azienda scatena una serie di reazioni emotive e comportamenti soggettivi che conducono inevitabilmente a dei risultati, positivi o negativi. Fare in modo che questi risultati siano soddisfacenti per le aziende è l’obiettivo primario di una buona User Experience.

Cosa serve per una buona UX?

Un utente può apprezzare l’interazione con un determinato sito, un altro può ritenerla completamente insoddisfacente. In entrambi i casi la UX ha generato delle emozioni nell’individuo, che si sono tramutate in risultati aziendali tangibili. Chiaramente lo scopo delle aziende che presidiano il mondo del web è aiutare l’utente a trovare con rapidità ed efficacia ciò che sta cercando, scatenando emozioni positive, utili a portare le conversioni nonché la fidelizzazione del cliente. Che si tratti di un semplice blog informativo o di un e-commerce, alla base del successo di un sito c’è sempre una buona User Experience. Ma come ottenerla?

Ecco alcuni ingredienti principali per avere un’ottima UX:

  • Valore aggiunto: lo scopo di un sito o di un’applicazione è quello di offrire dei contenuti o servizi unici, oppure, se questo risulta impossibile, che almeno siano migliori della concorrenza. Questo significa avere valore aggiunto. Una buona User Experience deve garantire all’utente un beneficio altrove non rintracciabile. 
  • Estetica: se da un lato è vero che anche l’estetica è soggettiva (una grafica può piacere o meno) dall’altro è necessario che un sito sia piacevole per il target di utenza che si vuole intercettare. Quindi per ottenere una buona User Experience è buona pratica fare in modo di creare un’offerta che sia attraente, né troppo scevra di informazioni né sovraccarica. Insomma, pensata per generare emozioni positive al proprio pubblico. 
  • Funzionalità: uno dei cardini della User Experience è il funzionamento del prodotto. Se siamo titolari di un e-commerce e questo si presenta lento, difficoltoso da comprendere e spesso soggetto a crash è chiaro non riusciremo a garantire un’interazione ottimale all’utente. Il risultato, inevitabilmente, è l’abbandono del sito. Legandoci al primo punto, quello del valore aggiunto, la perfetta funzionalità del portale è uno degli elementi che porta gli utenti a preferire un sito piuttosto che un altro. 

Crea un sito web con una UX adatta ai tuoi clienti insieme a Welcome Digital.

Richiedi una consulenza sulla UX

Perché la User Experience è importante?

L’importanza della User Experience è principalmente dovuta a queste motivazioni: serve a soddisfare gli utenti, fidelizzarli e migliorare le vendite. Senza inoltrarci in nessun giro di parole l’obiettivo di una buona UX è vendere di più e meglio. Può essere un prodotto, una consulenza o anche un solo messaggio. L’importante è che il miglioramento dell’esperienza interattiva ed emozionale dell’utente sia strettamente collegato ad una crescita delle vendite. 

Per meglio comprendere questo messaggio proviamo a vedere due esempi di aziende famosissime:

Amazon

Come ben sappiamo Amazon è la più grande piattaforma di e-commerce al mondo. Da sempre sfrutta al meglio la User Experience per cercare di rendere più semplice e immediato il processo di acquisto. Un esempio? È stata tra le prime piattaforme (primato condiviso con eBay) a scegliere di utilizzare i feedback e le recensioni degli utenti sui prodotti in vendita. Motivo? Molto semplice, l’opinione degli altri è sempre decisiva in ogni processo d’acquisto.

Un altro elemento decisivo del business di Amazon è la sua Home Page. Come si sa l’offerta presente sulla piattaforma è enorme: diverse tipologie di prodotti per quasi tutte le esigenze. Come aiutare il consumatore a non perdersi? La soluzione è una Home Page estremamente semplice. Nessuna suddivisione in categorie (è possibile vederle solo dall’icona del menù) e una barra di ricerca ben visibile dove inserire il prodotto desiderato. Solamente dopo aver digitato ed essere entrati nella schermata successiva è possibile scegliere la categoria più pertinente. In termini pratici: con soli 3 click l’utente è esattamente dove voleva arrivare. Senza dubbio un sistema di ricerca rivoluzionario, oggi copiatissimo da molti e-commerce. 

TripAdvisor

Altro colosso del mondo online che ha lavorato in modo eccellente sulla User Experience è TripAdvisor, il portale più famoso di comparazione turistica. Come per Amazon anche qua un ruolo cruciale è giocato dalla Home Page. Un copy accattivante (“Scopri il bello del mondo”) e un’unica azione da compiere: digitare il luogo di destinazione nella sezione in bella evidenza “Dove vuoi andare?”. In questo modo TripAdvisor gioca sull’emotività positiva del viaggio e sulla voglia di partire dell’utente, che immediatamente inserisce la destinazione. 

Da non sottovalutare anche l’impostazione della pagina seguente, quella relativa al luogo inserito. Gli hotel e le strutture vengono mostrate a seconda delle migliori offerte presenti. È comunque possibile impostare facilmente dei filtri, per valutare con più precisione la migliore opzione. Appare chiaro come anche in questo caso l’UX dell’utente sia perfetta, veloce e permetta con un paio di click di conoscere l’intero ventaglio di offerte e arrivare sulla piattaforma di prenotazione desiderata. 

La User Experience è fondamentale per il Marketing

Uno dei principali errori delle aziende è quello di vedere User Experience e Marketing come due scompartimenti a sé stanti, non integrati. Al contrario le due strategie vanno sfruttate combinandole, perché la UX è parte integrante del prodotto o servizio che si vuol vendere. 

Garantire ai clienti che cercano informazioni su un prodotto un’esperienza emotiva perfetta, che li aiuti a trovare velocemente ciò che stavano cercando, conduce numerosi vantaggi: aumenta la possibilità di passaparola, li spinge a tornare sul sito, facilita il processo di acquisto. In questo modo l’utente viene proiettato in primo piano, la sua esperienza diventa quasi più importante del prodotto/servizio offerto. Con una sola conseguenza: a beneficiarne è l’intero business!  

Richiedi una consulenza sulla UX

Restiamo in contatto!

Facendo clic sul pulsante qui sotto, si consente a Welcome Digital di archiviare e utilizzare le informazioni per fornire il contenuto richiesto.